Home > Simboli delle streghe

Simboli delle streghe

Simboli delle streghe

Questo è l'elenco dei principali simboli esoterici che andremo a studiare per conoscerne origini, storia e significato: Nel suo significato originario identificava la vita eterna, divina: Ma, osservando attentamente questo simbolo, possiamo notare che la croce è formata in realtà da circolo parte superiore della croce e da una manico parte inferiore della croce: In molte rappresentazioni la croce con i manici viene fissata tramite un anello.

Per quale motivo? Nelle culture successive a quella egizia la croce di Ankh ha assunto un significato diverso: Pensiamo per esempio al culto della dea Astarte in Medio Oriente. Occhio di Horus È un simbolo dal profondo significato esoterico. Gli occhi della divinità dei falchi Horus sono il sole e la luna. Per tale motivo spesso venivano collocati sul lato sinistro dei sarcofagi: Ai nostri giorni è utilizzato come potente amuleto contro il malocchio. Colonna Djed La colonna Djed ha origini ancora più antiche di quelle egizie e, probabilmente, era un feticcio che rappresentava un palo attorno al quale erano intrecciate e piantate spighe di grano ricollegabili al culto della fertilità.

La colonna Djed veniva donata ai defunti come amuleto e doveva determinare la resurrezione dei morti, conservare la facoltà procreativa e assicurare la vita eterna. Lo Djed è il supremo simbolo di unificazione di tutte le polarità, esso connette alla trascendente realtà dell'Uno. Simboleggia inoltre l'asse micro e macrocosmico. Come asse cosmico, lo Djed è il cilindro, la colonna di luce che collega la Terra al Cielo.

È importante ricordare che i Celti non esprimevano concetti e ideologie religiose attraverso immagini, ma tramite figure geometriche come nodi, spirali e labirinti. Questo concetto basilare si ritrova in ogni simbolo utilizzato da questo misterioso e interessante popolo. Nodo Pittico o Valknutr Il Valknutr o nodo pittico personifica i nove mondi dei tre settori che sono eternamente uniti ed esprimono le forze universali: Rappresenta un potente amuleto e fornisce protezione contro: Croce celtica Simboleggia l'unione tra la fede cristiana e quella celtica e ne esistono diverse tipologie.

Tipicamente viene usata in magia come amuleto proterrore. Approfondisci l'argomento leggendo l'articolo a breve online: Simbolo esoterico della Croce celtica: I nodi sono considerati come intralci nel viaggio attraverso la vita. Èmolto utilizzato nella pratiche esoteriche e come amuleto. Triskel o Triskell, Triskèle, Triscèle Si tratta di simbolo tripartito - che raffigura la danza ciclica della creazione - tipicamente usato come protezione dalla malasorte. Triskel, significato e usi. Nodo celtico con tre cavalli La diposizione tripartita dei cavalli significa che il corpo, la mente e lo spirito sono in armonia.

Il nodo con tre cavalli era utilizzato dai guerrieri come amuleto, raffigurazione o tatuaggio come protezione nelle battaglie. Stella a cinque punte Pentagramma Si tratta di un simbolo protettivo originariamente utilizzato contro le streghe e i druidi. Raffigura il corpo umano le cinque punte sono la testa, le braccia e le gambe aperte ed è un simbolo antichissimo e benefico. Pentagramma, significato e usi. Abracadabra Si tratta di una delle parole più famose e utilizzate nei riti esoterici. Per la prima volta questa parola è stata citata nel III sec.

Il termine Abracadabra è composto dalla parola celtica abra Dio e cad santo. Nella concezione medievale le undici lettere della parola si riferiscono alla legge divina. Abracadabra, significato e usi. Stella a sei punte Esagramma Spesso associato al Re Salomone, l'esagramma è un potente simbolo magico che riunisce spirito e corpo. Approfondisci questo simbolo esoterico: Esagramma, significato e usi.

Quadrato Magico Si tratta con tutta probabilità di un simbolo cristiano che in epoca medioevale è spesso stato usato per fini protettivi e di esorcismo. Jule si racconta. Equinozio di Primavera 21 marzo Autore Jule Ju. Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie. Per ulteriori informazioni, anche sul controllo dei cookie, leggi qui: Lascia un Commento.

Annulla risposta Scrivi qui il tuo commento Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso: Email obbligatorio L'indirizzo non verrà pubblicato. Nome obbligatorio. Sito web. Notificami nuovi commenti via e-mail Notificami nuovi post via e-mail. Dal Autore Jule: Vi scrivo da Taranto. Non effettuo rituali magici su commissione. Incantesimi planetari. Jule si racconta. Equinozio di Primavera 21 marzo Autore Jule Ju. Invia a indirizzo e-mail Il tuo nome Il tuo indirizzo e-mail.

Simboli esoterici: origini, storia e significati tra religione e occultismo

Il pentacolo venne infatti, come tutti i simboli pagani, trasformato in simbolo demoniaco e legato alle forze oscure, con lo sviluppo della religione cattolica. Da qui. Tag: ABC della stregoneria, angeli, astrale, candomblè, demoni, energia, goetia, kamea dei pianeti, magia dei sigilli, magia del caos, regole della magia, sigilli. Il simbolo è formato da una linea continua che parte da un punto fino a tornare al Usato come simbolo in rituali come quello Antimalocchio o della Memoria. Per quanto riguarda i simboli incisi sulle Rune delle Streghe, che sono quelli che vedi nell'immagine in alto, fanno parte delle più svariate. Cosa accomuna questo due simboli delle Streghe? ” Per quanto possano sembrare due simboli completamente differenti, croce e. Simbolo esoterico: Ankh (chiave della vita, croce ansata, croce a . un simbolo protettivo originariamente utilizzato contro le streghe e i druidi. E' un simbolo di protezione, successo e fortuna. Portato addosso auspica cambiamenti che apportano migliorie e assicura l'aiuto degli elementi tutti. Proprio.

Toplists